PROGRAMMA

 

Giacomo Puccini (1858-1924)

Crisantemi, elegia per quartetto d’archi

 

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)

Quartetto per archi n. 20 in re maggiore "Hoffmeister", K 499

 

Ludwig van Beethoven (1770 - 1827)

Quartetto per archi n. 15 in la minore, op. 132

QUARTETTO DI CREMONA

Cristiano Glauco, violino

Paolo Andreoli, violino
Simone Gramaglia, viola
Giovanni Scaglione, violoncello

THE STRAD «Internationally renowned for their extremely mature and lyrical sound» BBC MUSIC MAGAZINE «The Quartetto di Cremona exude phenomenal energy and momentum» THE CLASSICAL REVIEWER   «…the quartet are magnificent, with playing of such spirit, precision and understanding...it is the individual voices of these players that are so beautiful as well as they way they interact so naturally» THE HERALD SCOTLAND   «My goodness, here is something special. The group sound reminds me in some ways of that of the great Quartetto Italiano» WDR “TonArt” «Ein Streichquartett von internationalem Rang» Fin dalla propria fondazione nel 2000, il Quartetto di Cremona si è affermato come una delle realtà cameristiche più interessanti a livello internazionale ed è regolarmente invitato ad esibirsi nei principali festival e rassegne musicali in Europa, Sudamerica, Stati Uniti e in Estremo Oriente, riscuotendo unanimi consensi di pubblico e critica. La stampa specializzata internazionale ne sottolinea da sempre le alte qualità artistiche ed interpretative ed emittenti radiotelevisive di tutto il mondo (quali RAI, WDR, BBC, VRT, SDR, ABC) trasmettono regolarmente i loro concerti in un repertorio che spazia dalle prime opere di Haydn alla musica contemporanea.  In campo discografico, nel 2018 è uscito il cofanetto che racchiude gli otto dischi dell’integrale dei Quartetti di Beethoven incisi per la casa tedesca Audite per i quali hanno ottenuto numerosi premi, come : 5 stelle dal BBC Music Magazine e da The Strad, nomina Disco Star del mese da Fonoforum. Esaltato dalla critica internazionale, il Quartetto di Cremona viene unanimemente considerato il vero erede del Quartetto Italiano. Tra i riconoscimenti più recenti, nel 2017 il Supersonic Award della rivista tedesca Pizzicato e il premio Echo Klassik 2017 assegnati al volume VII dell’integrale beethoveniana. E’ di prossima pubblicazione un disco dedicato a Schubert che vedrà la partecipazione di Eckart Runge del quartetto Artemis. In precedenza il Quartetto aveva inciso per Decca l'integrale dei quartetti di Fabio Vacchi e un disco interamente dedicato a compositori italiani dal titolo “Italian Journey”. Recenti e prossimi debutti internazionali da ricordare sono certamente Amsterdam Concertgebouw, Amburgo Elbphiharmonie, Vancouver, New York, Zurigo, Stoccolma e Ginevra, oltre al consolidato rapporto con le maggiori istituzioni concertistiche italiane. Numerose le collaborazioni con artisti del livello di Lawrence Dutton, Edicson Ruiz, Andrea Lucchesini, Antonio Meneses e del Quartetto Emerson. Dall’autunno 2011 il Quartetto di Cremona è titolare della cattedra del “Corso di Alto Perfezionamento per Quartetto d’Archi” presso l’Accademia Walter Stauffer di Cremona, ed è regolarmente invitato a tenere masterclass in Europa e USA.

 

SITO INTERNET QUARTETTO DI CREMONA