Visite guidate al Clavicembalo ben temperato

 

Relatore: 

MARCO MATERASSI

 

Scale mobili: temperamento e tonalità

II, 20 (La min) + clavicembalo in mesotonico

I, 8 (Mib min)

I, 9 (Mi magg)

 II, 12 (Fa min)

ROBERTO PEGORARO

Inizia giovanissimo lo studio del pianoforte e si diploma al Conservatorio “F. E.Dall’Abaco” di Verona con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore (la prima assegnata dall’Istituto). Laureatosi con lode all’Accademia Musicale Pescarese sotto la guida di Michele Marvulli prosegue la sua formazione con Virginio Pavarana, George Cziffra e Aldo Ciccolini che scriverà di lui:”…suona naturalmente, così come é, perché è. …fa musica, contagiosamente, avvalendosi di un enorme arsenale di mezzi strumentali …” Vincitore di numerosi premi si afferma a livello nazionale ed internazionale. Queste importanti affermazioni lo impongono all’attenzione della critica e gli aprono le porte di alcune tra le maggiori istituzioni concertistiche nazionali. Il debutto internazionale è al Teatro Monumental di Madrid e in seguito ha suonato in Francia, Austria, Ungheria, Spagna e in alcune città asiatiche quali Hong Kong e Bangkok. Dopo averlo ascoltato in un recital a Roma, il compianto Giuseppe Sinopoli lo sceglie per una serie di concerti in Germania nella prestigiosa Music Halle di Amburgo dove ottiene un vivissimo successo, replicato a Brema, Colonia, Lubecca e Kiel. Di particolare rilevanza anche la collaborazione con orchestre e direttori di fama internazionale tra cui Paul Hess e Peter Maag, col quale ha eseguito la Fantasia Coraledi L. van Beethoven . La sua attività comprende registrazioni radiofoniche e televisive; ricordiamo quelle effettuate per la RAI, Radio Classica, Radio France, Radio Bremen, ORF, Hong Kong Radio Broadcast. E’ titolare di cattedra al Conservatorio di Musica di Verona.